Vinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo SliderVinaora Nivo Slider

Cervinia 4 Dicembre 2011

SCI GEAS PRIMA GITA: UN GRANDE SUCCESSO

All’inizio di luglio sembrava una chimera, invece ora la sezione GEAS SCI e RICREATIVA è una realtà.
Tutto iniziò quando cinque amici, Andrea Pannunzio, Alessandro Cucco, Alessandro Iozzi, Alessandro Vella e Marco Rossin decisero di rilanciare la storica sezione del GEAS. La grande motivazione doveva essere affiancata dall’esperienza di Claudio Personeni e Loredana Pastorino oltre al sostegno della Polisportiva, nella persona del presidente Giuseppe Carrà, che ha creduto nel progetto di rilancio.
La premessa non era delle più semplici per la prima gita sciistica del nuovo corso dello SCIGEAS. Ad ottobre si iniziava a programmare senza soci iscritti, con la difficoltà di individuare una data perché o troppo vicina al ponte di Sant’Ambrogio o troppo vicina al Natale, inoltre le temperature erano più estive che autunnali.
Data scelta, 4 dicembre a Cervinia, ma a metà novembre gli iscritti erano ancora troppo pochi per poter garantire il pullman e come se non bastasse la neve rimaneva solo un miraggio.
Che fare? Abbandonare e rimandare a tempi migliori o continuare a crederci?
Lo spirito giovane del nuovo gruppo organizzativo non voleva rinunciare ed ha continuato a crederci come se il pullman fosse già pieno e come se le piste fossero bianche invece che verdi.
Risultato: alle 6 del mattino del  4 si parte alla volta di Cervinia, il pullman è pieno ma il dubbio sulla quantità e qualità della neve fa tremare organizzatori e soci. Arrivati in Valtournenche il panorama è un tappeto di conifere verdi, solo salendo con l’ovovia la neve inizia timidamente a farsi vedere. A Plan Maison (2500m) fortunatamente lo scenario cambia, i raggi del sole si riflettono sul bianco della neve, buona parte degli impianti di risalita è aperto e la gente è poca quindi viene scongiurato il pericolo code.
Al ritorno tutti i soci concordano: “non poteva andarci meglio” e gli organizzatori sono soddisfatti di averci creduto nonostante tutto.
Se, come si dice, chi ben comincia è a metà dell’opera lo SCIGEAS è pronto per le prossime attività.

Ecco le foto dell'evento